Social Media Marketing

Social media marketing

Perchè Social Media Marketing

La maggior parte degli utenti di internet è attiva sui social media. Se volete raggiungere un vasto pubblico, i social media costituiscono il canale migliore per farlo. Nel primo capitolo di questa sezione vi spiegheremo che cosa sono i social media e cercheremo di trasmettervi la loro importanza, ovvero prchè dovreste usarli nella vostra attività. Il capitolo successivo affronterà le differenze tra i vari social media e vi fornirà dei consigli pratici su come usarli a vostro vantaggio.

Capitolo su Social Media Marketing

Perchè usiamo i social media?

I primi veri siti web social media, Friendster e MySpace, sono stati lanciati nel 2002. Naturalmente, l’aspetto sociale di Internet esisteva già. La community web GeoCities sarebbe potuta essere la base dei nostri attuali social media. Nel 2003 è nato LinkedIn. Nel 2004 Mark Zuckerberg ha creato Facebook. Ora, undici anni dopo, il 70% degli utenti di internet sono attivi sui social media. E ‘difficile riassumere tutti i social media in una sola definizione.

Cosa Sono i Social Media

Secondo il dizionario di Oxford i social media, sono ‘siti web e applicazioni che consentono agli utenti di creare e condividere contenuti o di partecipare a reti sociale’. Ma in realtà c’è molto di più. Se siete imprenditori, i social media diventano uno strumento di marketing. Se siete sviluppatori web, i social media si trasformano in un luogo dove raccogliere e discutere nuove idee e problemi condivisi. Se avete difficoltà nello stringere nuove amicizie, i social media possono essere una piattaforma dove conoscere gente.

Attualmente esistono un’infinità di canali di social media, e ne vengono costantemente introdotti di nuovi. I più popolari del momento sono certamente Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e LinkedIn. Ma molti altri canali vengono usati da tante persone per vari scopi: About.me e Habbo ad esempio. Oppure MySpace, a cui gli amanti della musica proprio non riescono a rinunciare.

Nelle prossime righe andremo a vedere nel dettaglio quali sono e come si usano i più importanti social media.

Perchè usare i social media?

Abbiamo già menzionato l’effetto benefico che l’uso dei social media può portare al vostro business tramite il passaparola. Questo è solo uno degli aspetti da considerare. I social media infatti contribuiscono a far crescere una comunità di utenti intorno al vostro sito web .
Riuscire a convincere più persone ad interagire e seguire il vostro marchio o sito web, seguendovi su Twitter o mettendo mi piace alla vostra pagina Facebook, significa avere un pubblico che segue regolarmente i post del vostro blog. Quando noi di SitoWP pubblichiamo un articolo su Sito-WP.it, la prima cosa che facciamo è usare i social media per portare l’articolo all’attenzione del pubblico. Abbiamo un certo numero di seguaci su Twitter che condividono automaticamente i nostri contenuti con i loro followers, ed in questo modo si crea un effetto valanga: sempre più persone sanno che abbiamo pubblicato il nuovo post e vengono a leggerlo sul nostro sito…quindi il traffico aumenta!

 

Il consiglio di SitoWP
Fate caso al fatto che, quando condividete un articolo su Facebook, le persone hanno anche la possibilità di commentarlo direttamente sul social network. Tenete sempre d’occhio gli articoli pubblicati e cercate di rispondere sempre alle domande ed alle osservazione lasciate dagli utenti su Facebook.

I Social Media sono importanti per il SEO
I social media dovrebbero diventare parte integrante della vostra strategia di SEO.
Più popolarità acquistano i social media e più Google e gli altri motori di ricerca ne tengono conto.
Google ha anche creato il proprio supporto sociale chiamato Google +.

Tutto questo significa che la popolarità del vostro sito sui Social Media diventa passo passo più importante per la vostra campagna di marketing, nonché per SEO.
Il motivo è semplice: il fatto che si parli di voi, online o offline, implica in qualche modo che voi siate rilevanti in relazione al tema discusso. I social media sono l’equivalente della moderna piazza del mercato, dove la gente condivide domande e recensioni su prodotti ed eventi.
Sarebbe meglio assicurarsi che l’attenzione cada sui vostri prodotti ed eventi, non vi pare?

Se i Tweets ed i Posts su Facebook non ottengono le posizioni più alte nella classifica di Facebook, non si può dire lo stesso delle pagine Facebook e dei profili Twitter, invece molto importanti per Google.

Google inserisce nella pagina dei risultati gli account Twitter e Facebook. Dunque, fate in modo di avere dei profili su questi due social media ed utilizzateli regolarmente. I vostri profili sui social devono ovviamente essere pubblici…se scriverete un fantastico post su Facebook, dovrete impostarlo come pubblico per far si che Google lo possa vedere.

Il consiglio di SitoWP
Abbiamo impiegato con successo molte campagne su Facebook, e promosso post del nostro blog tramite questa piattaforma. Con tutte le informazioni raccolte da Facebook sui nostri utenti, ci è stato possibile mirare i nostri annunci pubblicitari in base alla nostra audience. Se non avete ancora definito il vostro target, vi consigliamo di studiare le possibilità offerte da Facebook per pubblicizzare la vostra azienda o il vostro prodotto. Si tratta di un sistema molto interessante e abbastanza economico.

come-usare-social-media
Come usare i Social Media ?

Introduzione

In questo capitolo vi spiegheremo quali social media usare e come usarli in base allo scopo che volete raggiungere. Vi forniremo degli spunti interessanti per migliorare la vostra strategia per i social media.

Strategia per il social media marketing

I social media sono facilmente accessibili, gratuiti e rapidi.
Le loro potenzialità sono enormi, quando si parla di promozione di un’azienda. Noi vi consigliamo vivamente di dedicare un po’ del vostro tempo a definire una chiara strategia Social Media Marketing.

Ecco alcune domande da porsi:

  • Che obiettivi volete raggiungere tramite i Social Media?
  • Quale pubblico volete raggiungere?
  • Quali contenuti volete condividere con il pubblico (e quali invece no?)
  • In che modo la vostra strategia per i social media si combinerà con la vostra più ampia strategia di marketing?
  • Quali sono i social media più adatti al vostro scopo?
  • E ovviamente: qual’è il budget che volete dedicare ai social media, in termini di tempo e denaro?

Pensate attentamente a questi quesiti, e scrivetene le risposte per metterle nero su bianco. Avrete così una prima bozza di quella che sarà la vostra strategia per i social media. Dovrete poi assicurarvi che la strategia per i social media che avete elaborato sia in armonia con le finalità e l’immagine che promuovete per il vostro sito web.

Siate consapevoli quindi delle differenze tra i vari canali di social media e cercate di utilizzarle a vostro vantaggio. Potreste ad esempio scegliere di utilizzare Twitter per trovare nuovi dipendenti, Facebook per promuovere i vostri nuovi post e Pinterest per mostrare al pubblico i nuovi prodotti lanciati.
I social media sono molto più che un semplice modo per pubblicizzare i vostri contenuti e o il vostro sito e-commerce.
Sono invece uno strumento eccezionale per il marketing, che richiede però un uso costante e regolare.
Perchè funzioni, dovrete fare di tutto per interagire con i vostri seguaci!

Canali di social media

I vari canali dei social media hanno diverse caratteristiche, che li rendono adatti a diversi scopi. Vi raccomandiamo di usare almeno tre canali principali: Facebook, Twitter e Google+. Se avete tante belle immagini sul vostro sito web, usate assolutamente Pinterest per condividerle e diffonderle. E se avete un business professionale usate anche Linkedin.

Il consiglio di SitoWP
Create un account pubblico accessibile a tutti e non usatelo solo per promuovere i contenuti del vostro sito web. Al contrario, dategli vita interagendo il più possibile con il pubblico!

Facebook Social Media

Social Media Marketing – Facebook

Facebook è eccezionale sia per interagire con amici e familiari, sia per supportare il vostro business.
Le pagine aziendali vi permettono di comunicare con i vostri futuri clienti, aiutandovi a promuovere il vostro sito web ed il vostro marchio.

Facebook può inoltre accrescere notevolmente la visibilità dei vostri post, facendo si che restino visibili più a lungo sulle bacheche dei vostri amici. Quest’ultima opzione è offerta a pagamento da Facebook come alternativa per pubblicizzarsi, ed ottiene ottimi risultati.
Come vi abbiamo accennato, una delle grandi doti di Facebook è che permette a voi di interagire con il vostro pubblico, ma anche ai visitatori di comunicare tra di loro.
Se pubblicherete un post che parla di un determinato argomento, chi lo andrà a leggere potrà porre delle domande o rispondere ai quesiti altrui.

Si svilupperanno delle interessanti discussioni, che potranno essere fonte di interesse ed ispirazione per i vostri nuovi post o prodotti, e nelle quali potrete anche intervenire interagendo con gli utenti.

Il consiglio di SitoWP
Un vantaggio aggiuntivo dell’uso di Facebook all’interno di un’azienda è quello di avere a disposizione il sistema di Facebook Messenger per le comunicazioni interne. E’ semplicissimo creare dei gruppi, e Facebook ha anche un’app aggiuntiva per le telefonate.

twitter

Social Media Marketing – Twitter

La caratteristica principale di Twitter è che permette di inviare messaggi lunghi massimo 140 caratteri diretti a tutti gli altri utenti di Twitter. Si tratta di un social media dedicato a brevi interazioni, e per la rapida promozione di prodotti.

E’ anche una grande fonte di informazione: provate ad inviare la vostra domanda su Twitter, e state certi che qualcuno vi risponderà! Twitter è molto utile se volete interagire direttamente con i vostri utenti.

La maggior parte delle persone ne segue molte altre, ed invia in rete moltissimi tweets. Per questo motivo i messaggi su Twitter restano visibili per un tempo limitato nella timeline degli utenti.

Retweet

II retweet (ovvero la ripubblicazione di tweet già esistenti) aiuta a mantenere più a lungo l’attenzione su un certo tweet.
Conviene dedicare i propri tweets ad un numero limitato di argomenti. La gente non riuscirà comunque a leggere tutti i vostri messaggi, e se twitterete in merito a troppi argomenti, le probabilità che le persone non trovino interessanti i vostri tweets e smettano di seguirvi saranno alte. Limitare gli argomenti aiuterà inoltre a rafforzare la vostra autorità in un certo campo. Un ultimo consiglio che vi diamo è quello di mantenere sempre un tocco personale nei vostri tweets: chi legge dovrebbe sempre avere la sensazione che il tweets provenga da una persona in carne ed ossa, e non da una specie di robot aziendale!

google plus

Social Media Marketing – Google+

Ora anche Google ha il proprio Social Network: Google+.
Per il momento la maggior parte degli utenti non sono molto attivi su Google+ (questo ovviamente può variare in base alla vostra nicchia specifica). Noi vi consigliamo comunque di creare un account Google +, per svariati motivi, per lo più non legati all’utilità del social media in se.
I benefici che derivano dall’uso di Google+ sono in gran parte legati al SEO. Con il plugin WordPress SEO potrete aggiungere in evidenza nel vostro profilo autore ed editore del vostro sito web. Utilizzando il plugin in quel modo potreste convincere Google a mostrare il vostro nome nei risultati di ricerca. In passato anche la vostra foto personale veniva visualizzata nei risultati di ricerca, ma a partire da giugno 2014 Google ha eliminato questa pratica.

Google tiene conto dei vostri post provenienti da tutti i siti per cui scrivete, e del modo in cui le persone interagiscono con questi articoli, per determinare il vostro posizionamento per ogni argomento. Un commento proveniente da un noto autore potrebbe ad esempio influenzare positivamente l’autorità di un dato post.

Google utilizza questa funzionalità anche per determinare chi è il proprietario di alcuni contenuti, ovvero la paternità (o authorship. Se siete un editore che pubblica on-line, potete usare l’editore di Google+ per dire a Google che tutto il contenuto presente sul vostro sito web è vostro. Aggiungete semplicemente rel=”publisher” per la vostra pagina di Google+ alla vostra homepage. Il codice è generato dal plugin WordPressSEO.

Pinterest

Social Media Marketing – Pinterest

Per alcuni siti web e aziende, Pinterest potrebbe rivelarsi uno strumento molto prezioso. Se vendete dei prodotti ed avete a disposizione delle belle immagini, utilizzare Pinterest per promuovervi vi darà una marcia in più.
Se poi siete addirittura interior designer o un fotografo, Pinterest sarà il vostro portfolio.

Create schede idea che le persone possano iniziare a seguire. Questo potrebbe essere un ottimo modo per commercializzare nuovi prodotti.
Un altro esempio: immaginiamo che una coppia voglia personalizzare la cameretta da letto del figlio in base a un argomento che lo appassiona, ovvero gli autobus… Pinterest è il primo posto in cui potrebbero cercare delle idee su come realizzare l’opera.

Dunque, se avete un’azienda che vende decalcomanie per i muri, vorrete che quella coppia trovi voi e le vostre decalcomanie a forma di bus. Aggiungere immagini dei vostri prodotti su Pinterest aiuterà i nuovi potenziali clienti a trovare i vostri prodotti.

linkedin

Social Media Marketing -LinkedIn

Tra tutte le piattaforme social di cui abbiamo parlato, LinkedIn è probabilmente la più ‘noiosa’, poichè mira a raggiungere e mettere in connessione professionisti. Questo non rende LinkedIn meno prezioso! Ogni azienda dovrebbe assolutamente creare una pagina Linkedin aziendale, assicurandosi che i potenziali clienti possano trovarla.

LinkedIn
potrebbe rivelarsi molto utile nel momento in cui vorrete aprire un posto di lavoro e ricercare personale, oppure creare / mantenere contatti con altre aziende.

LinkedIn è anche molto utile in quanto permette di condividere risultati e ottenere feedbacks in merito a nuovi prodotti, attraverso le interazioni sui Gruppi.

Potrete facilmente creare il vostro Gruppo aperto, oppure unirvi ad uno già esistente.
Per argomenti specifici Linkedin permette anche di creare gruppi chiusi, per cui nuovi membri devono fare richiesta di accesso.

Se riuscirete a creare un vostro gruppo potrete inviare annunci ed emails di gruppo a tutti i membri; questo mezzo potrebbe rivelarsi molto utile nel caso stiate lanciando un nuovo prodotto o magari un sondaggio.
Pulsanti social e pulsanti di condivisione per il vostro sito web

Social Media Marketing – Pulsanti social

Quando parliamo di pulsanti social, che non sono i pulsanti di condivisione, ci riferiamo ai pulsanti o alle icone presenti sul vostro sito web che linkano ai vostri profili sulle piattaforme social.
Se un utente segue questi link, potrà ad esempio mettere mi piace al vostro sito o alla vostra azienda su Facebook, oppure seguirvi su Twitter.
La cosa più importante da fare con i pulsanti social è non nasconderli nel footer: devono al contrario catturare l’attenzione di visitatori!

Usate pulsanti che non siano nè troppo piccoli nè troppo frivoli, e che siano soprattutto facili da riconoscere per il loro scopo.
Inseriteli in una posizione di rilievo all’interno della home page e delle altre pagine, ad esempio in cima alla pagina come primo elemento della barra laterale. Nell’immagine sottostante potete vedere il tipo di pulsanti social che riscuote più successo.

Il consiglio di SitoWP
Usate i pulsanti di condivisione dei social networks che riprendano lo stile del social network a cui collegano: gli utenti dovrebbero intuire immediatamente quale social media corrisponde a quale pulsante.

Social Media Marketing -Pulsanti Condivisione

I pulsanti di condivisione vengono usati per condividere e / o mettere mi piace, consigliare oppure rittweettare una pagina oppure un post sul vostro sito web. Vi consigliamo di posizionare i vostri pulsanti di condivisione vicini al contenuto a cui si riferiscono, possibilmente alla fine dei post sotto di essi. Questo perchè, se volete ottenere dei Tweet di qualità, le persone dovrebbero almeno aver letto il contenuto a cui fanno riferimento. Non credete anche voi? Tenete inoltre sempre a mente che i pulsanti di condivisione non dovrebbero avere lo stesso aspetto dei pulsanti social. La maggior parte delle piattaforme social offre una certa scelta di pulsanti, da usare per i due scopi. Ecco un esempi nell’immagine sottostante.

Conclusione
I social media stanno diventando sempre più importanti, perchè tutti li usano. Non possiamo prevedere con certezza in che modo i motori di ricerca tratteranno i links, i mi piace e le condivisioni sui social networks in futuro.
Ma quel che sappiamo con certezza è che i social media hanno un valore per il SEO, e che questo valore sta crescendo.
Perciò vi consigliamo di ragionare seriamente sulla vostra strategia per i social media ed di usare costantemente i social media per promuovere il vostro sito web.