5 passi per ottimizzare il sito per mobilefirst l’indice mobile Google

ottimizzare il sito per mobilefirst

5 passi per ottimizzare il vostro sito per l’indice mobilefirst di Google
Google sta ufficialmente testando un indice detto mobilefirst.

In questo articolo forniamo 5 Fondamentali per ottimizzare il Vostro sito Mobile per Mobilefirst.

Google ha iniziato a testare il suo indice mobilefirst. Questo nuovo indice guarderà prima la versione mobile del tuo sito web per i suoi segnali di posizionamento e ripiegherà sulla versione desktop quando non troverà una versione mobile.
Google ha iniziato lentamente a muoversi verso un indice mobilefirst da un bel pò di tempo.

Google ha accennato le proprie intenzioni rispetto al cambio di index circa un anno fa, ma questo 4 novembre è stata la prima volta che Google ha pubblicato i dettagli circa il nuovo index mobilefirst sul proprio blog.

Quindi, se sei in ritardo per la rivoluzione mobile, ora è il momento di agire. Dato che il mobile continua a dominare la ricerca, Google e gli altri motori di ricerca metteranno sempre più l’accento sulla ricerca mobile.

Ecco qui 5 passi da compiere per ottimizzare il tuo sito Mobile

Velocita sito web

1.Velocità – ottimizzare il sito per mobilefirst

Nel video (sotto) Google per webmaster, la Program Tech Leader Maile Ohye, afferma che “due secondi è la soglia massima accettabile per il caricamento di un sito e-commerce. A Google, il nostro obiettivo è di arrivare a meno di mezzo secondo.” Gli utenti si aspettano siti web che carichino velocemente, e così fa Google. Assicurarvi che il vostro sito carichi velocemente è essenziale per il posizionamento sui dispositivi mobili.
Ci sono alcune cose da considerare quando ottimizzate la velocità di pagina.

Ottimizzare le immagini. Immagini di grandi dimensioni possono rallentare un sito. Ottimizzare le immagini nella dimensione corretta è una grande vittoria.

Codice Minify. Questo è il processo di rimozione di tutti i caratteri non necessari dal codice sorgente senza cambiare la sua funzionalità.

Sfruttare il caching del browser. La cache del browser memorizza i file delle risorse di una pagina su un computer locale quando un utente visita una pagina web

Ridurre reindirizzamenti. Troppi reindirizzamenti possono causare al sito di dover ricaricare e rallentare l’esperienza.

 

non-bloccare-css-javascript

2. Non Bloccare i CSS e JavaScript – ottimizzare il sito per mobilefirst

Nel primo periodo di progettazione siti web Mobile, bloccare questi elementi è stato utile.

Essi spesso causavano problemi e rendevano il il sito lento a caricarsi. Oggi questo non è più vero.

Gli Smartphone sono, in molti casi, più potenti dei computer posseduti dagli utenti. Essi possono gestire quasi tutto ciò che gli buttate addosso. Il GoogleBot per smartphone può anche gestire Css e Javascript e vuole essere in grado di leggere e classificare gli stessi contenuti che gli utenti vedono. Quindi, assicurati di non nasconderli.

mobile-design

3. Mobile Design – ottimizzare il sito per mobilefirst

SEO è davvero cambiato da una competenza tecnica in un’arte. Il SEO di oggi deve conoscere e capire di più che semplice codice e segnali di ranking; I SEO devono sapere come utilizzare il design per influenzare la classifica.

Il Design Mobile è una forma d’arte in sé e per sé. A nostro parere, il responsive design è il modo migliore per crescere, ecco alcuni suggerimenti per ottimizzare il design del sito mobile per la ricerca.

Non usare mai Flash. Apple ha ucciso Flash sui cellulari. Dal momento che molti utenti di telefonia mobile non possono visualizzare elementi Flash sui loro telefoni, è necessario rimuoverli. E ‘meglio usare HTML 5 o Java per aggiungere i tuoi elementi video.
Sbarazzati delle finestre Pop-up.
La Lead generation è importante, ma se il tuo sito mobile è sovraccarico di pop-up, stai andando letteralmente al suicidio, gli utenti se ne andranno. Rimuovi i pop up, dove possibile garantirài una frequenza di rimbalzo più bassa e una risalita nella classifica. Quindi, un bel calcio ai pop-up sul cellulare Ok?

Design per “il dito”. Dal momento che gli utenti mobili navigano con il dito, assicurati che il design sia “finger-friendly”. Un tap accidentale è molto fastidioso, quindi assicurati che possano scorrere e toccare i pulsanti con facilità.

ottimizzazione-onpage-mobile

4. Ottimizzazione OnPage – ottimizzare il sito per mobilefirst

Quando si tratta di SERPS Mobile (le pagine risultati del motore di ricerca ), si ha meno spazio di manovra. Quindi assicurati di tenere i titoli e le descrizioni concise e dritte al punto.

Questo aiuterà il GoogleBot a capire la pagina più velocemente, e anche dare all’utente una migliore comprensione di ciò che fai e chi sei. Questo porterà a un più alto tasso di click-through e classifiche migliori.

ottimizzazione google locale

5. Ottimizzazione Locale – ottimizzare il sito per mobilefirst

Nel mese di Settembre, Google ha rilasciato “Possum“, un massiccio aggiornamento per l’algoritmo di ricerca locale. la ricerca mobile è fondamentale per le aziende che per vogliono indirizzare persone che camminano a piedi o in macchina nelle vie di una città in cerca di negozi. Questa ricerca di Google sul comportamento dei ricercatori google local dimostra che gli utenti locali sono pronti ad agire(spendere).

In questo rapporto, Google mostra che “il 50 per cento dei consumatori che ha condotto una ricerca locale sul proprio smartphone ha visitato un negozio in un giorno, e il 34 per cento di quelli che hanno cercato su un computer / tablet hanno fatto lo stesso.” Le imprese locali hanno molto da guadagnare dall’indice mobile first.

Qui ci sono alcune cose che si dovrebbero attuare per migliorare la visibilità su cellulare nel locale:

  • Città e lo stato nel tag title
  • Città e lo stato nel titolo H1
  • Città e lo stato nell’URL
  • Città e lo stato nei contenuti
  • Città e lo stato nei tag alt
  • Città e lo stato nelle meta description
  • Nome azienda, telefono e indirizzo

Abbiamo ancora molto da imparare su come Google porta avanti il proprio esperimento con l’indice mobile. Ma agendo ora, puoi contribuire a rendere migliore il tuo sito e migliorare allo stesso tempo la tua visibilità nella ricerca mobile.

Non aspettare fino a quando l’interruttore al mobilefirst indicizzazione è “ufficiale”. Ora è il momento di agire.



Clicca ‘Mi piace’ e resta informato!

Vuoi un aiuto dagli esperti del nostro Blog?

Assistenza siti web
GUIDA WORDPRESS
Guida Wordpress
GUIDA WOOCOMMERCE
Guida Ecommerce Wordpress
GUIDA OPENCART
Guida Ecommerce opencart

Le Nostre Offerte

Abbiamo scelto di creare i nostri siti internet con WordPress e fornire ai nostri Clienti il massimo della affidabilità e della potenza di questa piattaforma CMS.

offerte siti wordpress

offerte siti ecommerce

assistenza wordpress

servizi seo

offerte hosting

Contattaci

Vuoi un preventivo personalizzato?
Vuoi maggiori dettagli?
Hai commenti?

Saremo lieti di risponderti!

Newsletter

Ultimi Articoli