Come ottenere 100/100 su Google Page Speed

pagespeed punteggio 100/100

Offrire un’esperienza utente fluida, senza interruzioni sul tuo sito web è un modo importante per aumentare il tasso di conversione delle tue pagine.

Il tasso di conversione ha molto a che fare con la velocità di caricamento del tuo sito web. Più veloce è il sito web, migliore è la percentuale di conversione. Il così detto Pagespeed ​​può anche avere un impatto diretto sulle tue campagne pubblicitarie e sul punteggio di qualità(quality score di AdWords).

Infatti, i siti compatibili per dispositivi mobili che caricano in 5 secondi producono fino al doppio, dai propri sforzi pubblicitari rispetto a quelli che vengono caricati in 19 secondi.

La verità è che se il tuo sito web richiede più di 2-3 secondi per essere caricato, la gente lo abbandonerà in un batter d’occhio perché è quello che fa il 40% delle persone stando ai rapporti statistici. Quindi, è necessario stare attenti all’ottimizzazione della velocità del proprio sito.

Cos’è lo strumento Google PageSpeed ​​Insights?

Per dirla semplice, lo strumento Google PageSpeed ​​Insights è uno strumento davvero utile. Tutti i proprietari di siti web che sono impegnati nell’implementazione dei propri siti Web o nella gestione di un sito Web, devono assolutamente utilizzare questo strumento.

Lo strumento Google PageSpeed ​​Insights analizza il rendimento”front-end” (cioè la parte navigata dagli utenti)del tuo sito e offre suggerimenti per l’ottimizzazione.

Attribuisce al tuo sito Web un punteggio tra 0 e 100 punti; un punteggio di 85 o superiore, indica una pagina ben funzionante, questo strumento può darti delle informazioni dettagliate sulle prestazioni del tuo sito web.

Grazie all’aggiornamento più recente, lo strumento ora produce risultati diversi rispetto a quanto i webmaster si sono abituati a vedere. Il vecchio test ha dato molte delusioni, fornendo troppo spesso risultati frustranti e difficili da raggiungere.

Ora sarà tutto basato su come il tuo sito sta effettivamente performando e sul miglioramento dell’esperienza utente e dei tassi di conversione sul tuo sito web.

Ora, il nuovo test di Google PageSpeed ​​Tool aggiornato si presenta in questo modo:

PageSpeed Insights

Suggerimenti per portare il tuo PageSpeed ​​Insights a 100.

Ora, diamo un’occhiata agli elementi di cui hai bisogno per raggiungere il risultato, se aspiri ad un 100/100 nel test di Google PageSpeed ​​per il tuo sito web.

1. Prenditi cura di tutti i tuoi problemi di velocità

La velocità del sito Web sarà sempre un fattore cruciale per migliorare le prestazioni del sito. Anche questo dato è stato determinante nell’aggiornamento dello strumento di test aggiornato.

Pertanto, per essere sicuro di occuparti di tutti i problemi relativi alla velocità del tuo sito, devi tenere conto di come i temi e i plug-in, insieme ad altre integrazioni, influiscono sulla velocità del tuo sito.

Investi in un servizio di web hosting affidabile è tanto importante quanto tutto il resto nel mantenimento dei tempi di caricamento del tuo sito. Quindi, è imperativo leggere bene ogni recensione sui provider per il web hosting prima di effettuare la scelta del vostro host web WordPress. Accertati inoltre essere in grado di implementare ogni singola ottimizzazione  segnalata da Google.

 

2. Dai importanza ai contenuti visibili

Non appena un visitatore atterra sul tuo sito web, c’è un contenuto visibile senza scrolling.

Conosciuto anche come contenuto “above the fold”, questo contenuto dovrebbe… caricarsi rapidissimamente allo scopo di tenere inchiodati i visitatori perché fa parte della prima esperienza utente.

Quindi, è importante che il tuo HTML presenti il contenuto della tua pagina web prima di presentare qualunque altra cosa. Per ottenere questo, è possibile ridurre la quantità di dati utilizzati dalle risorse o semplicemente creare il codice HTML per caricare i contenuti critici above the fold prima rispetto ad altri elementi. Se non sei interessato alla produzione di codice, assicurati di procurarti un tema adatto a questo scopo per il tuo sito web.

3. La minificazione del codice è d’obbligo

Se riesci a rendere il tuo codice sorgente più compatto, puoi effettivamente tendere verso una maggiore velocità del sito risolvendo i problemi di esperienza utente che ne derivano.

Per fare ciò, ti verrà richiesto di rimuovere tutto il codice che non è necessario, come spazi bianchi, nuove linee, codice non necessario e non utilizzato, formattazione ridondante, commenti, ecc.

La minificazione è cruciale perché crea una versione server più piccola e veloce per il tuo server. Le tre risorse CSS, HTML, JavaScript richiedono la minificazione con l’aiuto degli strumenti tipo CSSNano, HTML Minifier, Closure compiler / Uglify JS.

Eccone un esempio:

body {
background: #fff;
color: #333;
font-family: Lato,sans-serif;
}

Esempio di CSS minificato:

 

body{background:#fff;color:#333;font-family:Lato,sans-serif}

Se hai un sito Web WordPress, puoi sistemarlo facilmente.

Minificare contenuti wordpress

Puoi anche utilizzare plugin come WP Super Minify o Fast Velocity Minify.

 

4. Ottimizza le tue immagini

Sappiamo tutti che l’ottimizzazione delle immagini presenti su un sito Web può aiutarci a rendere i nostri siti Web più veloci e svelti nel caricare. Puoi scegliere di ottimizzare manualmente o di comprimere le immagini sul tuo sito web (ma ciò richiederebbe un l’eternità) oppure potresti semplicemente utilizzare plugin di ottimizzazione delle immagini per il tuo sito WordPress come WP Smush o EWWW Image Optimizer. Per gli altri siti Web, è possibile utilizzare strumenti di compressione delle immagini come TinyPNG, Compress JPEG .

5. La compressione è la chiave

La semplice compressione dei file prima di inviarli tramite il server consente al tuo sito Web di caricarsi più velocemente, in modo semplice. Ciò aumenterà la velocità con cui vengono trasferiti al browser. Si esatto stiamo parlando di compressione gzip.

6. Implementare il caching del browser

Ogni volta che visiti un sito web, il tuo browser memorizza i download, come HTML, CSS, JavaScript e immagini nella cache locale. Ciò semplifica il caricamento di questo sito Web al successivo accesso dallo stesso browser. Ciò riduce i ritardi che si verificano a causa del rendering della pagina web. In pratica, quando viene implementata la memorizzazione nella cache del browser, il tuo sito web viene caricato più velocemente.

Il servizio di hosting Web potrebbe già disporre di un servizio di memorizzazione nella cache del browser. Se lo desideri, puoi installare un plug-in per il Caching sul tuo sito WordPress come WP Super Cache o il plugin W3 Total Cache.

7. Rimuovere il blocco del rendering JavaScript

Il modo più importante per migliorare la velocità di caricamento della pagina consiste nel caricare le risorse CSS o JS dopo il contenuto. Per fare ciò, puoi semplicemente inserire il tuo codice CSS e JavaScript “in linea” invece di usare i file .css e .js. Eliminando questo “blocco di rendering”, puoi sicuramente migliorare la velocità di caricamento della pagina.

AMP-google-accelerated-mobile-pages

Pagine AMP

Le pagine mobili accelerate aiutano le tue pagine web mobili estraendole quasi istantaneamente, presentando il contenuto in modo decadente.

AMP è l’abbreviazione di Accelerated Mobile Pages. Aiuta le tue pagine web mobili a caricarsi istantaneamente eliminando la formattazione non necessaria, i contenuti per un’esperienza mobile senza interruzioni.

Conclusione

Tutti i proprietari di siti web aspirano al grande 100/100 nel loro strumento Google PageSpeed Insights. Tuttavia, ciò che conta davvero ora è come il tuo sito web sta effettivamente performando e se offre un’esperienza utente impeccabile.

Seguendo la nostra guida di cui sopra, ti avvicinerai sicuramente non solo al raggiungimento del 100/100 con lo strumento Google PageSpeed Insights, ma anche al traffico e ai tassi di conversione sul tuo sito web.



Seguici su facebook!

Vuoi un aiuto dagli esperti del nostro Blog?

Assistenza siti web
GUIDA WORDPRESS
Guida Wordpress
GUIDA WOOCOMMERCE
Guida Ecommerce Wordpress
GUIDA OPENCART
Guida Ecommerce opencart

Le Nostre Offerte

Abbiamo scelto di creare i nostri siti internet con WordPress e fornire ai nostri Clienti il massimo della affidabilità e della potenza di questa piattaforma CMS.

offerte siti wordpress

offerte siti ecommerce

assistenza wordpress

servizi seo

offerte hosting

Contattaci

Vuoi un preventivo personalizzato?
Vuoi maggiori dettagli?
Hai commenti?

Saremo lieti di risponderti!

Newsletter

Ultimi Articoli