I formati File Immagine nel WEB – Imparare a riconoscerli

formati-immagine-web

CONOSCERE I VARI TIPI DI FILE: QUANDO USARE JPEG, GIF & PNG

Le immagini digitali riempiono le nostre caselle di posta, ci occupano la memoria del computer e rallentano i tempi di caricamento delle pagine web. Quando si lavora con file di immagini digitali, è bene saper scegliere il formato più appropriato per ogni specifica circostanza.

  formato-jpeg
JPEG

Estensione del file: JPG o JPEG
“JPEG” è l’acronimo di “Joint Photographic Experts Group”, ovvero Comitato dei Fotografi Esperti Uniti”
-Il Comitato ha ideato il formato nel 1986
Si pronuncia “gei-peg”
Utilizza un algoritmo di compressione estremamente complesso:
-Riduce la dimensione del file.

  • Una compressione del 60%-75% è in genere adatta all’uso sul web.
  • Conviene usarla quando è più importante avere un file di piccole dimensioni piuttosto che di altissima qualità.

Occhio Umano
Poiché l’occhio umano non distingue tutti i dettagli dei colori, piuttosto che di luci e ombre, alcune sfumature di colore possono essere sacrificate per risparmiare spazio.
-JPEG è detta compressione dati “lossy” perché comporta una perdita di dati
-Permette che i dettagli dell’immagine vengano “dimenticati” e poi reinseriti quando questa viene visualizzata.
Può visualizzare milioni di colori

Formato di 16 bit
Formato standard dei files della maggioranza delle fotocamere digitali
JPEG Mini Tool:
-Strumenti quali JPEG Mini Tool permettono di comprimere fino a 5 volte le senza perderne la qualità.
-Un file più piccolo occupa meno spazio occupato in memoria e carica più rapidamente.
Compatibile con molte piattaforme (PC e Mac), ed altri programmi (motori di ricerca web e editor di immagine).
A marzo 2014 Mozilla ha creato il formato “mozjpeg”:
funziona all’interno del corrente formato jpeg
è compatibile con le piattaforme ed i motori di ricerca esistenti
MIGLIORI UTILIZZI:
-Solo immagini fisse
-Immagini del mondo reale, come ad esempio fotografie
-Colorazioni complesse
-Ombreggiature di buio e luce

formato-gif
GIF

Si pronuncia “gif”
C’è stato un forte Dibattito pubblico sulla pronuncia “gif” o “ghif”
Il suo creatore Steve Wilhite ha affermato che la pronuncia corretta è “gif”

Il Formato Gif è stato creato da CompuServe nel 1987 per trasferire immagini in modo rapido attraverso connessioni lente

Estensione del file: .GIF

“GIF” sta per “Graphic Interchange Format” (ovvero formato di intercambio grafico)
Permette la trasparenza dei singoli bit: è possibile decidere che un colore sia trasparente.
Può essere animato

Utilizza compressioni “lossless”. 
-Un numero inferiore di colori fa si che i file siano anche più piccoli che con JPEG.
La compressione non causa la perdita di nessun dato.

Può essere intrecciato. Il caricamento progressivo mostra prima una versione di bassa qualità per poi aggiungere i dettagli.
Utilizza 256 colori indicizzati
Usa il “dithering”, un processo per cui due colori di pixel si combinano in uno, per ridurre il numero di colori totali.

MIGLIORI UTILIZZI

  • Grafiche per il web con pochi colori
  • Piccole icone
  • Animazioni
-Immagini semplici come linee, contorni unicolore, vignette

 

FORMATO png
PNG

Ideato a metà degli anni 90 come un modo per aggirare i problemi di brevetto legati ai formati GIF e JPEG
Compressione “lossless”, quindi niente perdita di dati.
Si pronuncia “ping” o “P-N-G”

Estensione del file: .PNG

“PNG” sta per “Portable Network Graphics”
PNG-8
-Molto simile a GIF
-265 colori e trasparenza 1-bit
-I files PNG-8 sono anche più piccoli di quelli GIF
PNG-24
-colori 24-bit, come in JPEG

  • Può visualizzare oltre 16 milioni di colori
-Compressione “lossless”, dunque file più grandi che con JPEG Canali Alpha
  • I file ONG permettono di impostare la trasparenza su una scala che va da opaco a completamente trasparente, con la possibilità di ottenere un aspetto sbiadito e traslucido.
  • Le immagini in PNG possono essere sovrapposte a uno sfondo di qualsiasi colore, e mantengono l’aspetto originale.
  • Alcuni vecchi browser possono avere problemi nel supportare i file PNG per via dei canali alpha

MIGLIORI UTILIZZI

  • Immagini web come loghi che richiedono trasparenze ed effetto sbiadito
  • Immagini in via di editing
  • Immagini complesse come fotografie quando la dimensione del file non è un problema

QUALE FORMATO IMMAGINE DOVRESTI USARE?
JPEG:

  • Immagini fisse
  • fotografie
  • Molti colori
  • Ombreggiature di buio e luce

GIF:
Animazioni

PNG:

  • Immagini web (PNG-8) come loghi che richiedono trasparenze ed effetto sbiadito
  • Immagini in fase di editing (PNG-24)
  • Immagini complesse come fotografie, se la dimensione del file non è rilevante (PNG-24)

Grazie alla varietà di formati disponibili per i vostri file di immagine, potrete scegliere quello giusto per ogni situazione, che vi permetta di ottenere una buona qualità risparmiando spazio sui vostri siti web, nelle vostre email e nei vostri scrapbooks.

 



Seguici su facebook!

Vuoi un aiuto dagli esperti del nostro Blog?

Assistenza siti web
GUIDA WORDPRESS
Guida Wordpress
GUIDA WOOCOMMERCE
Guida Ecommerce Wordpress
GUIDA OPENCART
Guida Ecommerce opencart

Le Nostre Offerte

Abbiamo scelto di creare i nostri siti internet con WordPress e fornire ai nostri Clienti il massimo della affidabilità e della potenza di questa piattaforma CMS.

offerte siti wordpress

offerte siti ecommerce

assistenza wordpress

servizi seo

offerte hosting

Contattaci

Vuoi un preventivo personalizzato?
Vuoi maggiori dettagli?
Hai commenti?

Saremo lieti di risponderti!

Newsletter

Ultimi Articoli