Categorie WordPress

CATEGORIE WORDPRESS : CHE COSA SONO E COME SI USANO

Le categorie wordpress sono degli utili strumenti per organizzare ed evidenziare i contenuti tematici del blog (vedi Articolo). Generalmente, per categorie si intendono dei macroargomenti dal significato più ampio, come ad esempio “Musica” e “Cinema”, ben diversi dai tag.
Come potete vedere, nell’installazione standard sono già presenti categorie chiamate NON CATALOGATE (o Uncategorized).
Per aggiungere delle nuove categorie, andate nell’area Aggiungi Categoria in basso, ed iniziate a compilare i seguenti campi:

Nome della Categoria

E’ il nome della categoria. Cercate di evitare lunghe descrizioni, una o due parole saranno sufficienti e più immediate nella lettura

Slug della Categoria
Si tratta di un’opzione avanzata, impostata di default nel caso in cui voi non la modifichiate. Potete lasciare vuoto questo campo finchè non acquisite una conoscenza più approfondita del sistema. Descrive il percorso permalink alla categoria. Per saperne di più, leggete la sezione permalink in questa guida.

Categoria Genitore
Se state creando una sottocategoria, potete così definire a quale categoria superiore collegarla.  Descrizione Campo opzionale ma molto utile, specialmente se il vostro sito ha una contribuzione multipla. Usate questo spazio per spiegare in modo chiaro e conciso lo scopo della categoria
Per creare una nuova categoria bastano questi semplici passi: per prima cosa bisogna cliccare su “Categorie” che si trova alla sinistra del pannello di amministrazione.

guida-wordpress-creazione-categoria
Una volta entrati nella pagina di gestione categorie, scrivere nell’apposita stringa il nome della categoria che si intende creare. A questo punto, nella stringa sottostante, si può anche decidere l’abbreviazione della categoria: ad esempio, si può immettere come nome della categoria “Gruppi Anni Ottanta” e successivamente scrivere come abbreviazione “gruppi-anni-ottanta” (se non si scriverà nulla, verrà effettuata la creazione in automatico). L’abbreviazione è l’URL usato per richiamare la categoria (es. nomeblog.altervista.org/gruppi-anni-ottanta), solitamente tutta in minuscolo e contiene solo lettere, numeri e trattini.

guida-wordpress-creare-categorie

Nel menu a tendina sottostante, alla voce “Genitore”, si può invece assegnare la categoria che stiamo creando, ad un’altra categoria già esistente: la categoria che stiamo creando diventerà così una sottocategoria di un argomento più ampio (macro-categoria).
Possiamo creare, ad esempio, sottocategorie come “New Wave” o “Pop-Rock” da inserire alla voce “Genitore” per “Gruppi Anni Ottanta” che abbiamo già creato in precedenza. E’ anche possibile assegnare una breve descrizione alla categoria da realizzare.
Giunti a questo punto non resta che cliccare su “Aggiungi una nuova categoria” per veder comparire sul riquadro a destra il nuovo elemento così realizzato.
Se la nuova categoria wordpress non dovesse più soddisfarci o rivelarsi inutile, la si può sempre cancellare senza correre il rischio di veder sparire i post ad essa attribuiti: basta scorrere il puntatore sul nome della categoria che si vuole cancellare e quindi premere sulla scritta “Cancella” (evidenziata in rosso) che compare poco più in basso, come si può vedere nell’immagine seguente.

cancellare -categoria-wordpress

La stessa operazione può essere eseguita se si vuole soltanto modificare la categoria, magari assegnandole tutt’altro nome: in questo secondo caso bisognerà ovviamente cliccare su “Modifica” e infine su “Aggiorna” (evidenziata come un tasto azzurro) una volta modificati i vari elementi.
L’opzione “Modifica” consente anche di assegnare a “Genitore” la categoria che si vuole modificare, oppure, al contrario, renderla indipendente selezionando “Nessuna” da quel menu a tendina. L’opzione “Modifica veloce” è invece utile in quei casi in cui vogliamo cambiare soltanto il nome della categoria e/o la sua eventuale abbreviazione. Ricordiamo, inoltre, che gli eventuali post appartenenti ad una categoria cancellata verranno automaticamente assegnati alla voce “Senza categoria”, sempre visualizzabile.
Come ultima funzionalità, segnaliamo infine il convertitore di categorie in tag, il quale ci permette di trasformare una categoria non più utilizzata in un semplice tag; in questo caso basta cliccare su “Strumenti” (l’ultimo riquadro in basso a destra del pannello di amministrazione) e quindi su “utilizzare questo link” alla voce “Convertitore di categorie wordpress e tag“.
Ora che avete aggiunto delle categorie, provate a tornare ai vostri post attraverso Post | Tutti i Posts. Modificate ognuno dei vostri post assegnandoli a una categoria ciascuno.

Scarica Subito la Guida-wordpress-pdf

 

Riepilogo
Categorie wordpress
Titolo
Categorie wordpress
Descrizione
CATEGORIE WordPress : CHE COSA SONO E COME SI USANO Guida WordPress: Le categorie sono utili strumenti per organizzare e evidenziare contenuti tematici blog
Autore

Clicca ‘Mi piace’ e resta informato!