Come individuare il target per i tuoi prodotti

come-individuare-il-target

Conosci il Tuo Mercato di Riferimento e impara come individuare il target per il lancio dei tuoi prodotti.
Metti le mani sul mercato generazionale con questa guida ai dati demografici.

 

Impara tutto sul mercato generazionale

  • 
Generazione Y
  • Generazione X
  • 

Boomers
  • La “Grande Generazione”

Aprire un negozio online è sempre un passo successivo all’apertura di un azienda e quando vuoi aprire un azienda, la creazione del tuo Business plan, tanto quanto la sua revisione, necessita di uno sguardo critico nella comprensione, nei minimi dettagli, di quelli che sono i clienti “target“. La comprensione dei dati demografici relativi alla clientela su cui puntare, ti aiuta a determinare esattamente cosa e quale sarà il tuo servizio o prodotto, oltre a capire quale strategia funziona di più sui tuoi clienti.

I più brillanti esperti di marketing sanno che esistono diversi sottoinsiemi per ogni gruppo target; non tutti i messaggi avranno lo stesso impatto su ogni singolo individuo. Ad ogni modo, diversamente dalla tendenza al resistere a gli stereotipi dei media, i dati demografici rimangono certamente una fonte per nulla obsoleta.

Sempre utile infatti, è l’acquisizione di un’immagine d’insieme dei clienti target. Un chiaro esempio consiste nel caso in cui il vostro prodotto debba essere indirizzato a clienti più anziani: la vostra ricerca mostrerà dunque, ad esempio:

  • il Font adeguato al sito dovrà essere semplice da leggere,
  • lo sfondo probabilmente sarà su bianco o dal colore chiaro,
  • meglio evitare l’uso eccessivo di Flash.

Un elemento importante è la Personalizzazione; non a caso quando i confini tra le varie categorie si offuscano, ed i consumatori non amano più essere categorizzati per reddito, genere, etnia e istruzione, la chiave per mantenere all’avanguardia le vostre strategie di mercato rimane il “personalizzare” o “customizzare”, facendo capire essenzialmente ai vostri clienti che li tenete in considerazione come singoli individui cercando di entrare nella comprensione del loro stile di vita. Non rivolgendovi al loro stile di vita, il cliente non farà altro che perdervi di vista. Cercate per bene di afferrare gli stili di vita delle cinque differenti generazioni:

GENERAZIONE I

generazione-I

Anche chiamata Generazione Z, la generazione di internet o I-Generation, comprende i figli dei più giovani dei Boomers (ovvero i cosiddetti “figli del baby boom” degli Stati Uniti). Le strategie e teorie su questa generazione, che ancora risulta essere molto giovane, sono sempre in via di sviluppo.

Di certo si può delineare però una forte distinzione: Si tratta dell’unica generazione nata interamente durante l’era di Internet, e con genitori per la maggior parte già a conoscenza e meno restii all’utilizzo di tale tecnologia. A differenza invece dalla generazione seguente, la Generazione Y, che sporadicamente ha avuto a che fare con attriti provenienti dalle lacune nell’expertise e nell’accettazione tecnologica dei genitori.



GENERAZIONE Y

millennial-generazione
I cosiddetti anche “Echo Boomers”, o “millenials”, questi sono figli dei Boomers, con età dai 9 ai 27. A causa di costi della vita più elevati o, come in alcuni casi, per la natura iper-protettiva dei loro genitori Boomers, molti hanno scelto di rimanere nella casa di nascita. Il professore Bob Schoeni, docente di Economia e Politiche Pubbliche nell’università del Michigan, ha riportato alla rivista Time che la percentuale di ragazzi nel mondo occidentale con età sui 26 anni, che vive ancora sotto il tetto dei genitori, è aumentata dal 11% al 20% nell’arco di tempo che va dal 1970 al 2004.

Più di 75 milioni dispongono inoltre di un “reddito” percepito come aiuto da parte dei genitori.

Cresciuta con i computers, questa generazione risulta essere più sensibile alle campagne su internet. Elabora velocemente le informazioni e presenta una forte fedeltà ai marchi. Questa generazione preferisce gli approcci di marketing innovativi e le pubblicità che utilizzano la comicità o che risultano essere “fuori dal comune”.

GENERAZIONE X

generazione-x
Probabilmente la generazione su cui più spesso si sorvola, scivolando piano all’ombra della più forte generazione del Baby-boom. Eppure con i suoi 44 milioni di individui nati tra il 1965 ed il 1975, questa generazione sta guadagnando terreno ed anni. Si tratta di persone che si intendono di tecnologia ed amano comprare.

Hanno buoni valori nell’istruzione e nella conoscenza. A differenza della Generazione Y, il prestigio dei brand non fa presa su questi individui–fategli sapere il perché il vostro prodotto ha un valore!

Sono indipendenti e risparmiano.



BOOMERS

Generazione -Boomer
Prima che la generazione dei Boomers arrivasse al 50esimo anno di età, gli esperti di marketing generalmente dimenticavano i consumatori una volta raggiunta quella soglia di età.

Oggi, invece, i marketers si stanno risvegliando e puntano al potere d’acquisto di questo forte gruppo di potenziali clienti.

I Boomers spendono mediamente molto di più di ogni altra generazione. Comprendono vari livelli di stili di vita: *Con figli  a carico e Senza figli a carico, nonni di Boomers, single e/o sposati, etc. Ciò che hanno in comune è l’eccezionale abilità e l’essere portati alla valutazione della pubblicità e determinarne il valore che ha per loro stessi.

Tra il 2005 ed il 2030, il gruppo degli over 60 crescerà dell’80%– sebbene si invecchi, fate bene attenzione a non etichettarli come “anziani”( o peggio ancor “vecchi”).

Questa generazione presenta una sindrome di Peter Pan– giocate questa caratteristica come una carta a vostro vantaggio nel marketing.

La “GRANDE GENERAZIONE”

consumatori-anziani
Nati a cavallo tra il 1909 ed il 1945, gli ottantenni di oggi hanno assistito alla trasformazione in della pubblicità, risultando essere particolarmente esperti in materia di consumo.

Sono più attenti nella scelta di un potenziale partner con cui fare affari, e pretendono più particolari sul vostro business prima di scegliere d’esser vostro cliente.

Avendo vissuto, o essendo nati, durante la seconda Guerra mondiale o altri momenti di recessione economica, questi presentano un’attitudine alla valutazione in generale, non acquistando giusto per il piacere di farlo, diversamente dalla tendenza delle altre generazioni. Possono contare su una pensione che le altre generazioni non vedranno, in quanto oggi cittadini anziani, per cui concentrate gli sforzi sulla comunicazione del valore del vostro prodotto o servizio.

Un gruppo dal carattere pragmatico, che tende inoltre fortemente a diventare uno “zoccolo duro”.

I Consumatori Anziani preferiscono spendere per i nipoti. Il 75% di questi sono nonni; acquistano la gran parte dei giochi venduti nel mondo occidentale.

Gli anziani di oggi vivono più a lungo degli anni passati, soffrendo meno malattie acute e più disturbi cronici in quanto la loro aspettativa di vita guadagna anni grazie ai progressi della medicina e della scienza.

Puntano a prodotti che li aiutino a rimanere attivi, imparare ed essere indipendenti.

Esiste una gran quantità di spazi dedicati ai prodotti ed ai servizi in aiuto al raggiungimento di questi stili di vita. 

Ci si sbaglia se si pensa che questi non siano capaci di utilizzare internet.

In america, Secondo l’ufficio del Censimento degli Stati Uniti

Vengono spesi, per acquisti on line, più di 7 miliardi di dollari l’anno da persone con più di 65 anni di età.

Testate il vostro prodotto per Area

Un altro metodo di utilizzo della ricerca tramite dati demografici consiste nel testare un prodotto all’interno di una prescelta comunità.

Come sapete se un prodotto avrà successo in quel frangente locale?

Bisogna prestare attenzione ai seguenti aspetti della comunità:

Potere d’acquisto. Trovate il livello di introito possibile all’interno della comunità.

Residenza. Si tratta di case in affitto o di proprietà?

Mezzi di trasporto. Verificate quali sono i mezzi di trasporto utilizzati dai potenziali clienti: se possiedono auto, prendono autobus o utilizzano bicicletta o altro.



Range d’età. In quali categorie di persone consiste la comunità? Ragazzi ai primi anni di esperienza, giovani professionisti, genitori i cui figli hanno abbandonato il nido familiare o individui in pensione?

Status familiare. Sono maggiormente presenti famiglie o single all’interno dell’area prescelta?

Hobby e svaghi. Quali attività ricreative, hobbies e svaghi vengono praticati dagli individui presenti nella comunità?

Applicate la vostra ricerca; trasportate i risultati all’interno del Business Plan. Elencate ogni prodotto o servizio insieme con il suo rispettivo mercato target (uno o più di uno).

Includete una ricerca di mercato: I vostri competitors, confini geografici, clienti, ultimi dati demografici, trend all’interno del mercato (correlato sia al prodotto che ai dati demografici) ed elencate i punti cruciali che devono essere inclusi nel piano di marketing dell’anno a seguire.

Buona Fortuna!

 



Clicca ‘Mi piace’ e resta informato!

Vuoi un aiuto dagli esperti del nostro Blog?

Assistenza siti web
GUIDA WORDPRESS
Guida Wordpress
GUIDA WOOCOMMERCE
Guida Ecommerce Wordpress
GUIDA OPENCART
Guida Ecommerce opencart

Le Nostre Offerte

Abbiamo scelto di creare i nostri siti internet con WordPress e fornire ai nostri Clienti il massimo della affidabilità e della potenza di questa piattaforma CMS.

offerte siti wordpress

offerte siti ecommerce

assistenza wordpress

servizi seo

offerte hosting

Contattaci

Vuoi un preventivo personalizzato?
Vuoi maggiori dettagli?
Hai commenti?

Saremo lieti di risponderti!

Newsletter

Ultimi Articoli